fbpx
Venerdì, 12 Marzo 2021 18:23

CB radio: Mercedes-Benz Museum Inside No. 26/2021

160 veicoli e un totale di 1.500 oggetti esposti sono presentati nella variegata mostra permanente del Museo Mercedes-Benz. I “33 Extra” sono un highlight particolare: riescono a riportare in vita la storia della mobilità personale e della cultura automobilistica utilizzando dettagli spesso sorprendenti. La serie di newsletter Mercedes-Benz Museum Inside richiama l'attenzione sui "33 Extra" e si concentra sui loro retroscena. L'edizione di oggi è interamente dedicata alla radio CB.

  • Mantenersi in contatto in modo semplice con la "banda dei cittadini"
  • Un precursore dei social media per gli scambi con persone che la pensano allo stesso modo
  • Popolare fino ad oggi tra i conducenti di camion
  • “33 Extras”: mostre di cultura automobilistica al Museo Mercedes-Benz

26/33: CB radio

Troncare un lungo viaggio con un po' di eccitazione: questo può essere complicato quando sono disponibili solo opzioni limitate per l'intrattenimento. Flashback: fino agli anni '80 la maggior parte delle auto aveva solo una radio, l'equivalente mediatico di una strada a senso unico. Informazioni e musica sono entrate solo nel veicolo. E se volessi parlare tu stesso? I telefoni per auto esistevano allora, ma costavano quasi quanto una piccola automobile.

Mercedes-BenzRadio per tutti: la radio CB si adatta perfettamente a questa lacuna dei requisiti. L'abbreviazione sta per "banda dei cittadini". Esiste negli Stati Uniti dagli anni '40; e in Germania dal 1 ° luglio 1975, quando entrarono in vigore le “disposizioni per l'uso di impianti radiotelefonici a bassa potenza nella gamma di frequenze da 26,960 a 27,280 MHz”.

Libertà di parola: finalmente molte persone sono state in grado di afferrare il dispositivo e iniziare a parlare senza bisogno di molta formazione radio. Fino alla data di cui sopra, solo i radioamatori autorizzati e gli utenti con permessi speciali potevano utilizzare le onde radio. O gruppi professionali che ne avevano bisogno, come i servizi di sicurezza e di emergenza o i tassisti. Ognuno aveva le proprie frequenze.

Dati sottostanti: ma c'erano dei limiti alla radio CB. La potenza di trasmissione era molto bassa e quindi anche l'autonomia. Date le buone condizioni e un'antenna, sono stati pochi chilometri. Inoltre, i sistemi radio fissi richiedevano permessi, le trasmissioni tra due stazioni fisse erano vietate ed era anche illegale trasmettere a un paese straniero. Ma questo non ha fatto nulla per smorzare il successo. La radio CB esplose. E non c'è da stupirsi: era gratuito. L'unico costo era procurarsi l'attrezzatura.

Una sensazione di libertà: una posizione fissa era la parola chiave, o meglio la sua inversione. Perché è stato in particolare negli usi mobili che si è diffuso il nuovo mezzo di comunicazione. C'erano radio a due vie per l'installazione su veicoli, per lo più con un microfono su un cavo a spirale. La mostra "33 Extras" è una di queste versioni. Per un funzionamento ancora più mobile, c'erano dispositivi portatili con un'antenna telescopica. In Germania erano soprannominati "Handgurke" o "cetriolo delle mani". Tutto è stato fatto con un pulsante. Se lo premevi, ciò che hai detto andava nell'etere. Tutti quelli che si trovavano nel raggio d'azione sulla stessa frequenza potevano sentirlo.

Molto diffuso: la radio CB è diventata un hobby. E ha trovato molti utenti professionali che ne hanno apprezzato i vantaggi. Ad esempio, era l'ideale per i camionisti a lunga percorrenza. Dopotutto, ora potevano facilmente tenersi in contatto tra loro. Molti camion avevano "salti" o maniglie scritte su di loro con i loro soprannomi individuali. Il camionista afferrava il microfono e, mentre passavano, usciva dall'altoparlante: "Desert Mouse to Black Jack, come va?" - "Ehi, Desert Mouse, sei tornato sulla strada?"

Comunità: le proprietà della radio CB la rendono un precursore dei social media di oggi. Allo stesso modo consentiva scambi con altre persone che la pensavano allo stesso modo.

Radio CB oggi: il telefono cellulare ha da tempo sostituito la radio CB in molte aree. Ma rimane un punto fermo tra i camionisti a lunga percorrenza. Come una volta si informano a vicenda del percorso, degli eventuali controlli di polizia, dei parcheggi gratuiti, dei posti dove dormire e dei ristoranti. E possono persino comunicare con molte persone contemporaneamente. L'unica cosa che non è più consentita dopo essere stata bandita l'anno scorso: tenere il microfono in mano. Ma anche qui ci sono opzioni a mani libere.

Altro in questa categoria: « La storia di Mercedes-Benz Classe C

Iscriviti e Vendi Subito le tue Auto e i tuoi Ricambi

1. Inserisci l'annuncio

Carica i dati del tuo annuncio in poco tempo

2. Pubblica l'annuncio

Rivedi e pubblica il tuo annuncio di vendita

3. Ricevi messaggi dagli acquirenti

Quando i potenziali acquirenti ti contatteranno riceverai una notifica

4. Effettua la vendita

Gestisci la vendita fino al termine con il tuo cliente

Iscriviti ora e vendi subito

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti
Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy
Top
Nessuna connessione internet